Statistiche Inter-Napoli: A San Siro 7 «No Goal» di fila tra la due squadre

Big match Serie A: Inter, Juve e Milan favorite. A 1,70 la vittoria scaccia crisi per Mourinho a Genova
19 November 2021
Le Slot machines WMG Gaming: il nuovo provider del Casino di Betaland
19 November 2021

Statistiche Inter-Napoli: A San Siro 7 «No Goal» di fila tra la due squadre

Da 6 stagioni le statistiche su Inter-Napoli ci raccontano la fiera del «No Goal», esito che è uscito puntualmente nelle ultime 7 gare a San Siro, sia in campionato che in Coppa Italia. Da 2 anni, poi, il Napoli non riesce ad andare in gol al “Meazza”: ultimo gol quello di Fabian Ruiz nella semifinale di Coppa Italia del febbraio 2020, in campionato quello di Callejon nell’aprile 2017.

Inter-Napoli: le probabili formazioni

Per le Statistiche Inter-Napoli segnaliamo che il match, in programma per domenica 21 novembre alle 18:00, L’Inter è rimasta imbattuta nelle sfide contro il Napoli degli ultimi due campionati di Serie A (tre vittorie e un pareggio): l’ultimo successo campano risale al 4-1 del maggio 2019, in casa degli azzurri.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro. All. S. Inzaghi

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

Lazio-Juventus: dal 2003 all’Olimpico solo un segno «1» in 15 incontri e con Sarri sulla panchina bianconera

Tra Lazio e Juventus nelle ultime 6 sfide – tra campionato e Coppa Italia, e sia a Roma che a Torino – è sempre «Goal», con i bianconeri che vanno puntualmente a bersaglio all’Olimpico da 17 anni!

Nel 2019/20 la Lazio è tra l’altro riuscita ad interrompere un lunghissimo digiuno di vittorie casalinghe in campionato contro la Juve che durava addirittura dal 6 dicembre 2003 (2-0 con gol di Corradi e Fiore): da quel match appena 3 pareggi e ben 11 KO per la formazione biancoceleste prima – appunto – del successo del 7 dicembre 2019 (3-1 con gol di Luiz Felipe, Milinkovic Savic e Caicedo).

E chi c’era sulla panchina juventina? Quel Maurizio Sarri che oggi siede invece su quella biancoceleste…

Leggi anche Scintille tra Red Bull e Mercedes alla vigilia del Gran Premio del Qatar

La Sampdoria cerca la prima vittoria a Salerno dopo i due successi casalinghi per i campani

Salerno amara per la Sampdoria: 2 confronti storici in Serie A per i doriani (1947/48 e 1998/99) e altrettante sconfitte, con i campani sempre in gol 2 volte.


Da 2 stagioni Genoa-Roma finisce puntualmente 1-3, con i giallorossi che dal 2014/15 segnano puntualmente a Marassi. Esordio duro per Sheva sulla panchina ligure

Fiorentina senza vittorie nelle ultime 5 gare casalinghe contro il Milan

Fiorentina senza vittorie nelle ultime 5 gare casalinghe contro il Milan (3 pareggi e 2 vittorie rossonere), con un bilancio viola assai deficitario negli ultimi 15 anni: 2 vittorie, 6 pareggi e ben 7 KO al “Franchi”.

Leggi tutte le quote della Serie A su Betaland


Sassuolo-Cagliari è sinonimo di pareggio: da 3 stagioni finisce infatti con un segno «X» (e sempre con corredo di «Goal») al “Mapei Stadium”, ma le ultime 3 sfide incrociate tra le due squadre, 2 delle quali alla Sardegna Arena (o “Unipol Domus” che dir si voglia), sono tutte terminate con il punteggio di 1-1, che è anche quello più frequente tra le due squadre: è infatti uscito ben 5 volte in 15 confronti totali.

Statistiche a cura della redazione di Sport Extra.

Squalifiche Serie A: Fiorentina senza Martinez Quarta e Milenkovic

Sono 7 i giocatori squalificati per la 13ª giornata di campionato: oltre ad Adrien Silva (Sampdoria), che deve ancora scontare l’ultimo di 2 turni di stop inflitti dal Giudice Sportivo, sono stati fermati per una giornata anche Martinez Quarta e Milenkovic (Fiorentina), Nikolau (Spezia), Makengo (Udinese), Bessa e Kalinic (Verona).

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments